Con centinaia di miglia di coste, centinaia di isole, una splendida vita marina e una bellezza naturale mozzafiato, non c'è da meravigliarsi se molti dei visitatori della Thailandia si recano al mare per almeno una parte del loro soggiorno. Qualunque sia il vostro sport, lo troverete qui insieme a molte altre attività per voi nuove. Ecco alcune delle cose da provare:

IMMERSIONI. L'immersione è il più popolare sport acquatico della Thailandia e le coste e le isole offrono alcuni dei migliori siti al mondo. L'acqua è trasparente, la vita marina abbondante, trasporti e ospitalità sono comodamente disponibili. C'è inoltre un alto standard di formazione. Tutti i negozi di attrezzature subacquee sono affiliati al PADI o altre associazioni internazionali e molti tengono corsi in diverse lingue. Immergersi in Thailandia è relativamente economico e una volta ottenuto qui il vostro attestato, potrete poi utilizzarlo in tutto il mondo. Le immersioni sono possibili durante tutto l'anno, anche se la visibilità cambia con le stagioni. Nel mare di Andaman il momento migliore è da ottobre ad aprile, nel Golfo di Thailandia da maggio a settembre. In alcuni siti l'acqua è così trasparente che il mondo sottomarino di squali, mante, marlin, pesci volanti, delfini e barriere coralline è visibile dalla superficie. In tutta la Thailandia potrete aspettarvi comodità moderne, barche di standard internazionale e strutture professionali. Le operazioni di bordo coinvolgeranno i non-sommozzatori o le famiglie, con una tariffa consistentemente ridotta. Tutti potranno rilassarsi, nuotare, prendere il sole, fare snorkeling e godere del viaggio, dello scenario, del cibo e dell'esperienza di navigare in alcune delle più belle acque del mondo.

I PIU’ FAMOSI SITI DI IMMERSIONE:

Il Mare delle Andamane Nord: questo è il luogo da visitare per vedere mante, squali balena (da Febbraio a Maggio), squali di barriera e una travolgente varietà di vita marina. Il Mare delle Andamane dovrebbe essere nella lista delle prime 5 cose da vedere per ciascun subacqueo e viene esplorato ancora meglio in crociera.                                                                 

Richelieu Rock.Non solo è un sito d’immersione incredibilmente famoso in Thailandia ma è d’obbligo per qualsiasi subacqueo del mondo. Da Febbraio a Maggio, gli squali balena girano attorno a questo sito come satelliti, ed è comune incontrare delle mante, squali di barriera pinna bianca e squali balena: tutti nella stessa immersione.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

Koh Bon Pinnacle.Se il volteggiare elegante delle mante è il tuo sogno subacqueo, chiedi allora per un’immersione a Koh Bon. Avrai inoltre la possibilità di avvistare squali leopardo e una grande varietà di murene. Tra i visitatoti del reef si possono includere aquile di mare e squali di barriera pinna bianca e nera.

Isole Similan. Le Isole Similan divennero un Parco Marino nel 1982, e le acque attorno alle nove isole brulicano di vita. Continuerete ad incontrare tonni e carangidi oltre ad essere circondati da una brulicante diversità di vita marina: dai coralli molli alle gorgonie giganti. La parte orientale delle Similan offre tranquilli giardini di corallo mentre la parte occidentale riporta la sfida verso formazioni più audaci. Le Similan sono accessibili via barca e Khao Lak, che è situata nella parte ovest della Baia di Phang Nga, offre l’accesso migliore. Da Khao Lak vengono organizzate uscite giornaliere al Parco con imbarcazioni veloci. Da non perdere, l’ Elephant Head Rock. Le vorticose correnti qui gonfiano le foreste di coralli molli, formando una fascia impazzita dal colore vivace. Le gorgonie crescono fino a raggiungere proporzioni gigantesche e ce n’è una tale qualità da poterci nuotare in mezzo. Gli squali leopardo, insieme a tartarughe e banchi di pesci tropicali, hanno costruito la loro casa tra gli anfratti di queste splendide barriere.

Mare delle Andamane Sud: Hin Daeng e Hin Muang. Hin Daeng vanta d’essere tra le immersioni su pinnacolo più remote e ineguagliabili del Mare delle Andamane offrendo bellissime formazioni di corallo molle. Gli squali grigi condividono la barriera con mante e squali balena.                                                                                                                                             

Phuket. Molte barche da crociera iniziano le loro avventure da qui, anche perché la maggior parte dei siti di immersione delle Andamane sono facilmente raggiungibili. Phuket in particolare ha un’abbondante varietà di siti di immersione e di vita marina tropicale da offrire. 

Koh Dok Mai. Una magnifica parete e immersione in corrente, con grotte e anfratti nascosti sulla parete rocciosa. Si può apprezzare la vera bellezza di questo sito quando i raggi del sole sono posizionati proprio sopra la parete illuminandola. Il luogo ospita cuccioli di squali nutrice.
Racha Noi and Racha Yai. Racha Noi ha molto da esplorare e vivere, comprese mante e squali balena, quando è periodo, razze di laguna maculate blu, barracuda pinna nera e grandi banchi di tonni.

Shark Point. Questo sito brulica di pesci scorpione, leone, pesci palla, pesci angelo e di qualche squalo leopardo abitante della zona. Tutti loro intrecciano le loro vite tra i coralli molli dai colori vivaci: rosa e viola.

Le Isole Phi Phi. Incredibilmente incantevoli, queste isole continuano ad essere ispirazione per molti film d’intrattenimento.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Bida Nai. Dopo aver nuotato in mezzo a una miriade di glass fish, potrete incontrare timidi pesci ago, legioni di nudibranchi e coloratissimi cavallucci marini. Voraci pesci leone che perlustrano le gorgonie, mentre vortici di barracuda girano sopra la loro testa. Date una sbirciata sotto le diramazioni delle acropore per trovare degli squali leopardo appisolati, questo sito è inoltre conosciuto per gli incontri con le seppie giganti.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

Bida Nok. Straordinario sopra e sotto l’acqua, il sito è ricco di serpenti marini e di tartarughe di mare. Murene, banchi di pesci Napoleone e squali leopardo tengono vivo l’ambiente, nel mentre coralli molli, pesci pappagallo e tridacne giganti ricordano che la creatività di madre natura non conosce confini.

Krabi, Koh Lanta Yai e Koh Lipe. La città sud occidentale costiera di Krabi da l’accesso all’incantevole arcipelago di Koh Lanta, e alla favolosa Koh Lipe, entrambe raggiungibili con un traghetto. Sulla parte orientale della baia di Phang Nga la vita marina locale è tanto prolifica quanto diversificata e da qui sono facilmente raggiungibili le isole Phi Phi, Hin Daeng, Hin Muang e Shark Point.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            Koh Haa. In lingua Thai significa ‘5 isole’. Offrono un po’di tutto a qualunque subacqueo la esplori – nuotate tra i pinnacoli, salti nel blu, grotte e grandi anfratti. La vita marina varia dai timidi pesci fantasma, agli abbondanti polpi, occasionali tartarughe e razze.  

Il Golfo della Thailandia: se non avete mai viaggiato attraverso l’Asia con lo zaino in spalla, allora ci sono possibilità che vi possiate fermare (e magari anche imparare ad immergervi) a Koh Tao o a Koh Samui.

Chumphon Pinnacle, Koh Tao. E’ sempre un buon segno quando i banchi di carangidi sono talmente tanti da nascondere un intero pinnacolo, cosa che spesso accade al Chumpon Pinnacle. Da Febbraio ad Aprile si fanno vedere con una certa frequenza anche gli squali balena e le cernie giganti. Così come altri siti in Thailandia, gli squali leopardo sono stanziali.
Koh Samui. Ciò che rende questo sito così bello è che giace da solo sul fondale marino sabbioso, permettendo a qualsiasi animale della zona in cerca di casa di arrivarci. Banchi di carangidi affamati di solito si avvicinano furtivi alle nuvole di piccoli pesci tropicali.                                                                                                                                                           

Pattaya è avvantaggiata rispetto ad altre zone della Thailandia in quanto, di norma, non è soggetta ai venti monsonici che colgono sia il Golfo della Thailandia che il Mare delle Andamane, permettendo così ottime immersioni durante tutto l’anno. Il clou delle immersioni in zona sono certamente quelle su relitto, particolarmente conosciuti sono l’HTMS Khram e il Petchaburi Bremen. Da Pattaya inoltre sono facilmente raggiungibili anche altri siti d’immersione.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

Koh Chang. Vicina al confine cambogiano, all’interno del Koh Chang Marine National Park, Koh Chang offre alcune delle più belle e incontaminate immersioni del Golfo, sfoggiando giardini di coralli duri e molli, una grande quantità di pesci pappagallo, pesci farfalla, cernie, barracuda e tartarughe.
 

SOMMARIO IMMERSIONI

Profondità: Varia dalla superficie fino oltre i 40 metri/140 piedi.

Visibilità:

- Golfo della Thailandia: dai 10 metri/33 piedi ai 30 metri/99 piedi, dipende dalle correnti e dal vento.

- Mare delle Andamane: dai 5 metri/16 piedi a oltre i 50 metri/160 piedi, dipende dalla zona, le correnti e il periodo dell’anno. Ricorda che gli squali balena e le mante sono prevalentemente presenti quando il mare è ricco di plancton di cui si cibano. Quindi durante queste immersioni non aspettatevi una grande visibilità.

Correnti: Da inesistenti a forti, dipende dal sito. La maggior parte dei siti sono esposti alle correnti e questo significa anche la presenza di grandi animali.

Temperatura dell’Acqua: 31° C/87° F durante l’estate e 26° C/78° F durante l’inverno.

Stagione Subacquea:

Golfo della Thailandia: da Maggio a Ottobre

Mare delle Andamane: da Novembre a Maggio

Stagione degli Squali Balena: da Febbraio a Maggio.

Clima: Ci sono due tipologie di clima caldo in Thailandia: caldo-secco e caldo-umido. Le stagioni variano in maniera piuttosto considerevole tra il nord e il sud. Generalmente il periodo migliore per fare attività di terra è durante la stagione più fredda da Novembre a Febbraio quando le temperature variano dai 18° C/64° F ai 32° C/89° F. Questo vale per Bangkok e il sud. Al nord e in altitudine le temperature possono scendere fino agli 8°C/46°F. Durante la stagione estiva tra Marzo e Giugno in Thailandia le temperature variano dai 34°C/93°F ai 40°C/103°F, con un’umidità in eccesso del 70%. Aprile è il mese più caldo mentre da Luglio a Ottobre è il periodo perlopiù delle piogge con un 90% di umidità.

Accesso: Il Paese è ben servito da aeroporti internazionali, e la maggior parte dei voli arrivano via Bangkok. Una volta a Bangkok piccoli aerei, treni, bus e barche ti trasferiscono al tuo resort o sulla tua barca da crociera.

Abilità Subacquee: Da principiante ad avanzato. Ci sono tantissime opportunità di immersione per i subacquei più esperti come pareti profonde, immersioni in corrente e in grotta.

Attrezzatura: La maggior parte dei diving center e dei resort offre l’attrezzatura completa in affitto.

Durata del Soggiorno: Pianificare una settimana su barca da crociera e una settimana a terra sarebbe perfetto.

Creature Caratteristiche: In stagione si incontrano squali balena. Tutto l’anno squali leopardo, tartarughe, squali pinna bianca e pinna nera, murene, pesci leone, aquile di mare, grandi banchi di dentici, carangidi, barracuda, nuvole di pesci tropicali, tantissimi anemoni e coralli molli.