Tale Bua Dang
Tale Bua Dang
Udon-Thani

Udon Thani è una delle province nord-orientali della Thailandia. Si trova a nord dell’altopiano di Khorat e le province confinanti sono (da nord in senso orario) Nong Khai, Sakon Nakhon, Kalasin, Khon Kaen, Nong Bua Lamphu e Loei. Si trova a 560 chilometri da Bangkok. Precedentemente nota come Ban Mak-Kaeng, si è evoluta da città rurale alla città moderna che è conosciuta oggi come Udon Thani, nome che letteralmente significa “Città del Nord”. Udon è uno dei mercati più importanti per i prodotti agricoli nel nord-est della Thailandia e ha ricevuto il suo più grande impulso economico nel 1960 quando gli Stati Uniti costruirono la Udon Royal Thai Air Force Base, una base militare congiunta americano-thai durante la guerra del Vietnam. Gli Stati Uniti hanno trasformato la base nel 1976, ma ci sono stati alcuni significativi effetti dovuta alla presenza degli americani: molti locali della zona hanno imparato l'inglese e questo li ha aiutati a diventare più comunicativi col mondo esterno. In particolare, la base e il consolato hanno fatto in modo che la città fosse vista come un grosso centro regionale. Udon Thani è un affollato crocevia per i trasporti e consente un comodo accesso alle province limitrofe di Khon Kaen a Sud e Nong Khai a Nord. Questa provincia vanta un importante patrimonio di ricchezza culturale, testamento di una storia che abbraccia più di 4000 anni. Sono stati ritrovati qui oggetti in bronzo ed utensili in terracotta, mentre l’artigianato locale offre tessuti di cotone lavorati a mano e ceramiche.

Cose da vedere:

-          Ban Na Kha e centro artigianale di Ban Men. Situato a 16 km dalla città lungo la Udon Thani - Nong Khai, highway n. 2. E’ il principale centro di tessitura nella zona, specialmente per sete e cotoni. E’ attivo un servizio locale di autobus che parte dall’Istituto Rajabhat e dal mercato Rungsina e raggiunge Ban Na Kha.

-          Fattoria dell’orchidea Udorn Sunshine. Si tratta di un vivaio di Udorn Sunshine, una nuova specie di orchidea thai profumata, ottenuta da incroci di orchidee. Il fiore è stato registrato come "Sunshine Udorn Orchid"

-          Kham Chanot. E’ un luogo sacro che si è guadagnato la venerazione dei villaggi vicini. Si dice che sia un ingresso al mondo dell'acqua, un luogo leggendario residenza del grande Naga. All'interno si trova il santuario di Chaopu Sisuttho e un pozzo sacro per il culto

-          Museo di Udon Thani. Mostra aspetti di Udon Thani, che vanno dalla storia all’ archeologia, dalle scienze naturali alla geologia, dalla storia popolare all’arte e alla cultura.

-          Museo Nazionale e sito archeologico di Ban Chiang. E’ uno dei più importanti luoghi storici del Sudest asiatico. L’organizzazione Delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha registrato il sito come patrimonio dell'umanità. Il sito è diviso in tre parti:

1         Scavi di Wat Pho Si Nai. E’ un museo a cielo aperto, il primo del suo genere in Thailandia. C'è una mostra permanente di scavo archeologico testimoniata da oggetti artistici allocati in vari strati del terreno, la maggior parte sono di coccio e furono sepolti con i defunti.

2         Edificio Somdet Phra Srinagarindra Borommaratchachonnani. L'edificio ospita una mostra permanente sulla cultura antica di Ban Chiang.

3         Ban Thai Phuan. Questa zona è un antico sito in cui sono stati condotti scavi archeologici e sono stati ritrovati numerosi, preziosi oggetti.

 

-          Parco Nazionale di Na Yung - Som Nam. Situato a circa 100 chilometri a nord-ovest della capitale provinciale

-          Riserva di Huai Luang. E’ un bacino artificiale, una grande riserva d’acqua che copre una superficie di circa 32 kmq. Fu creato pensando non solo a scopi agricoli, oggi infatti è utile a persone ed animali a cui fornisce l’acqua da bere e allo stesso tempo serve per la pesca e come parco acquatico, per il rafting e per piccole crociere.

-          Wat Pa Phu Khon. E’ un monastero che si trova nella foresta, in una zona densamente boscosa e collinare, circondata da colline e campi di riso. La posizione è mozzafiato ed il perimetro del monastero è circondato da mura che impediscono alla fauna esterna, molto abbondante, di entrare.

-          Red Lotus Sea: E’ dislocato 45 km a sud-est dalla città. All’interno della riserva di Kumphawadpi Udon Thani e presso il lago di Nong Han. La bellezza del lago è meglio testimoniata durante la bassa stagione, tra novembre e fine febbraio. I fiori acquatici rossi cominciano a fiorire nel mese di ottobre, dopo la stagione delle piogge, raggiungendo piena fioritura nel mese di dicembre fino alla fine di gennaio. Il momento migliore della giornata per visitare il parco è tra le 06:00 e le 10:00 del mattino.

 

Miglior periodo per andare: da Novembre ad Aprile

Come si raggiunge:

In Aereo: Thai Airways offre voli giornalieri per Udon Thani da Bangkok e Chiang Mai

In Treno: i treni partono dalla Bangkok Railway Station (Hua Lamphong) via Saraburi, Nakhon Ratchasima e Khon Kaen. Per maggiori informazioni contattare Rail Travel Information o recarsi direttamente in stazione.

In Autobus: diversi gli autobus che partono dalla Stazione dei Bus a Bangkok in via Kamphaneg Phet II Road.