Lampang Chalerm Phra Kiat
Wat Phra That Lampang Luang
Wat Phra Kaeo Don Tao

 

Posta nel bacino del fiume Wang, questa provincia offre notevoli paesaggi collinari ma le sue attrattive sono più culturali che non paesaggistiche. La zona vanta una lunga storia ed è ricca di testimonianze archeologiche ed architettoniche che evidenziano l’influenza delle antiche civiltà Hariphunchai, Lanna e Birmana. In realtà la città di Lampang è stata un crocevia culturale fin dal VII secolo: dagli albori del regno Mon fino all’inizio del XX secolo, quando era un centro importante per il commercio del legno di teak. L’influenza birmana nell’architettura è predominante. Tra i monumenti da vedere ricordiamo numerosi templi ben conservati, caratterizzati dal tipico stile architettonico thai-birmano, mentre non lontano dal centro città si trova il tempio Phrathat Lampang Luang che è certamente tra le opere più affascinanti di tutto il nord. Inoltre Lampang, grazie alla sua atmosfera tranquilla ed allo stile di vita piuttosto rilassato, è più tipicamente e tradizionalmente thailandese di Chiang Mai ed è cambiata poco nonostante lo sviluppo turistico.

Miglior periodo per andare:Da Dicembre ad Aprile

Come arrivare

Con l’aereo: Thai Airways International, voli giornalieri da Bangkok a Chiang Mai. Web: www.thaiairways.com        

Con l’auto: Prendete l’autostrada numero 32 per Nakhon Sawan. Riprendete poi la numero 1 per Lampang via Kamphaeng Phet e Tak. Il percorso totale è di 599 chilometri.                                                                                

In treno: Collegamenti giornalieri da Bangkok