Fiordo Ao Thalene
Ao Thalene Canyon

Fino ad un decennio fa Ao Thalane era praticamente sconosciuta al mondo, ad eccezione di alcuni pescatori locali e intrepidi esploratori. Si tratta di un canyon di pareti carsiche che i canoisti affrontano sia entrando che uscendo dagli estuari di mangrovie che rendono Ao Talane così scenico e unico. Il kayaking-avventura ad Ao Thalane è un'esperienza magica che si vive lentamente ed in silenzio. In effetti stiamo parlando di alcune delle più antiche rocce esposte di Krabi. L'arenaria si formò prima che le antiche scogliere e le conchiglie degli organismi marini che spesso costituiscono lo scheletro calcareo che vediamo oggi, si fissassero su di esse. A partire da 300 milioni di anni fa, l'antica pietra arenaria è stata erosa dal vento e dalle onde in forme sensuali, mentre i depositi minerali le hanno donato centinaia di tonalità fra il rosa, l’ocra, il viola e crema. Il kayak ad Ao Thalane consente di trovare la pace ed il sollievo in natura che tanti cercano. I rumori delle pagaiate, i richiami dei machachi, il ronzio delle cicale e le voci della jungla sono gli unici rumori che rompono il silenzio. L'ombra e le acque poco profonde, riflettendo il verde delle rigogliose pareti del canyon, ne fanno un luogo veramente in grado di calmare l'anima. Qui ci sono miriadi di canali d'acqua dolce, al di là del canyon, che consentono di esplorare la foresta di mangrovie in intimità. L'avvistamento dei macacchi che mangiano granchi è praticamente garantito. Prestate attenzione in quanto non di rado scendono sui kayak dei visitatori in cerca di cibo ed acqua ma ricordate sempre che l'alimentazione inappropriata degli animali selvatici non è mai a loro vantaggio, spesso ne provoca la morte.