Ban Nam Chiao Village
Ban Nam Chiao Village
Ban Nam Chiao Village
Ban Nam Chiao Village
Ban Nam Chiao Village

VISITATE LA COMUNITÀ E GLI AMICI DI BAN NAM CHIAO COMUNITÀ ECOTURISTICA, TRAT

La storia di Ban Nam Chiao, comunità dalle due fedi e dalle tre culture, è iniziata dalle sponde del canale Nam Chiao. Molti anni fa i Buddhisti siamesi si stanziarono qui, vivendo di pesca e allevamento. In seguito, come conseguenza del commercio marittimo, sono giunti mercanti cinesi. Durante il regno di Re Rama III, lo scoppio della guerra khmer-annamita in Cambogia costrinse molti appartenenti al popolo chăm di discendenza malese a lasciare il paese. Alcuni trovarono rifugio nel Khlong Nam Chiao, dove i siamesi accolsero calorosamente i nuovi arrivati musulmani. Tutti e tre i gruppi hanno formato una comunità ecoturistica esemplare, selezionata dall’Ente per il Turismo Thailandese come modello di turismo creativo in Thailandia.

Di norma, prima del sorgere del sole gli abitanti del villaggio escono a pescare gamberetti, molluschi, granchi e pesci con le loro barche. Ogni barca si focalizza su un unico tipo di pescato in modo da non interferire con il pescato degli altri. Ciò ha dato origine a un detto diffuso a Ban Nam Chiao che recita: “una barca per sgombri non può prendere un granchio”, riflesso dell’onestà della comunità e del rispetto reciproco.

A Ban Nam Chiao potete provare la modalità di pesca più basilare che consiste nel camminare a piedi nudi nel fango. Potrete visitare il Centro Studi della Foresta di Mangrovie e camminare lungo i suoi percorsi naturali per scoprire i segreti di questo particolare ecosistema. Non perdete l’occasione di salire sulla torre di avvistamento per volatili ed osservare più di trenta diverse specie di uccelli oltre a  dare uno sguardo dall’alto a Ban Nam Chiao prima di ritornare con i piedi in terra e cimentarsi nella preparazione di un Tang May, caramello croccante, ricetta tipica del luogo.

La comunità di Ban Nam Chiao guarda al futuro incoraggiando l’esaltazione della cultura locale attraverso le nuove generazioni. I giovani di Ban Nam Chiao sono grandi conoscitori della loro comunità e i turisti possono usufruire di un tour in bici da loro guidato in modo informale e divertente.

La comunità si compone di quattro villaggi, ognuno con le sue specificità:

                Villaggio 1: pesca, turismo e produzione di cappelli intrecciati.

                Villaggio 2: area commerciale situata vicino alla scuola di Wat Nam Chiao.

                Villaggio 3: area commerciale con servizio di alloggio in famiglia per i visitatori.

                Villaggio 4: area agricola situata vicino a frutteti e piantagioni di caucciù.

Ban Nam Chiao è un famoso sito ecoturistico, ma anche un importante luogo di produzione di cappelli in foglie di palma, ngop in thailandese. Il cappello è molto simile ai copricapo in bambù a forma di paralume indossati nel passato dai commercianti cinesi. Gli abitanti di Ban Nam Chiao l’hanno ritenuto efficace per la protezione da sole e pioggia. Grazie alle loro conoscenze e abilità, lo hanno adattato utilizzando, al posto del bambù, foglie di palma di “atap”, che crescono rigogliose e in abbondanza lungo il canale: le foglie hanno una lunga durata e resistenza all’umidità. Durante il vostro soggiorno a Ban Nam Chiao non perdete l’occasione di cimentarvi nella creazione di questo famoso cappello. Una donna del posto sulla settantina, esperta intrecciatrice, vi guiderà passo dopo passo in questa avventura.

I famosi cappelli di Ban Nam Chiao sono disponibili in diversi stili per adattarsi a diverse funzioni.

Stile a guscio di tartaruga: questo design è perfetto per i coltivatori di riso. La forma della falda fa scolare l’acqua piovana e permette una visuale libera durante la semina.

Stile teschio o elmetto militare: questo design è adatto per i pescatori di mare. Non ha falde ampie e ciò impedisce che il cappello non venga portato via dal vento; è dotato solo di una piccola visiera nella parte anteriore per proteggere chi lo indossa dal bagliore della luce. Può essere usato anche per tirare fuori l’acqua dalle imbarcazioni.

Stile Somdet: questo design è consigliabile per chi lavora nei campi. Ha una forma circolare, con falda ampia e non a punta.

Stile a punta e a wok ribaltato: questi stili sono ideali per chi lavora nei campi in quanto offrono un’ottima protezione dal sole, dalla pioggia e dagli arbusti.

 

Informazioni di viaggio

Prendete l’autostrada Trat-Laem Ngop (n. 3148) e proseguite dritti attraverso la comunità di Ban Nam Chiao, vicino a un ponte sul Khlong Nam Chiao. La comunità si estende su entrambe le sponde del canale.

Attrazioni turistiche nei dintorni

Il Centro per l’Apprendimento Ecosistemico Hat Sai Dam. Situato a Mu 6 a Tambon Laem Ngop, il centro vanta una delle cinque spiagge di sabbia nera al mondo. Il percorso naturale al centro è ricco di specie di mangrovie differenti i cui nomi sono riportati su cartellini; possiede una vasta gamma di specie volatili nonché pesci saltafango e granchi violinisti.

Memoriale Ko Chang Yutthanawi

Lungo la spiaggia di Laem Ngop si trova il memoriale Koh Chang Yutthanawi, costruito per commemorare la battaglia navale franco-thailandese del 1941. Nell’area del memoriale potete osservare una statua di Krommaluang Chumphon Khet Udomsak, il padre della marina thailandese, e il museo a forma di nave da guerra che custodisce i reperti storici della battaglia navale.

 

Servizi: vitto e alloggio in famiglia, e negozi di souvenir disponibili.

Stagione di viaggio: tutto l’anno.

Contattate il gruppo ecoturistico di Ban Nam Chiao

(Tel.) +66 8 4892 5374

 

Per ulteriori informazioni

TOURISM AUTHORITY OF THAILAND , TRAT OFFICE

Indirizzo : 100 Mu. 1 , Trat-Laem Ngob Road, Tambon Laem Ngob , Amphoe Laem Ngob, Trat 23120

Tel: +66 3959 7259-60

Fax: +66 3959 7255

E-MAIL ADDRESS: tattrat@tat.or.th 

WEBSITE: http://www.tourismthailand.org/trat