Koh Phi Phi Le
Koh Phi Phi Don
Maya Bay
Phi Phi Don
Krabi-Ko Phi Phi Don

L’arcipelago delle Phi Phi Islands è equidistante da Krabi e da Phuket, a circa 40 km di distanza da entrambe.  E’ formato da sei isole, caratterizzate principalmente da scogliere e rocce calcaree. Alcune offrono spettacolari spiagge e barriere coralline. L’isola di Phi Phi Don è abitata e ben sviluppata turisticamente. Occupa una superficie di 28 km quadrati. Capo Tong a Nord ha un ecosistema marino molto bello mente si possono fare ottime immersioni a Capo Hua Raket.  Diverse le possibilità di alloggio. Phi Phi Le è un’isola deliziosa e non abitata che occupa una superficie di appena 6.6 km quadrati. E’ circondata da montagne calcaree e da colline piuttosto elevate con rocce sporgenti. La profondità media dei fondali marini è di 20 metri ed il punto più profondo a sud dell’isola non supera i 34 metri. L’arcipelago di Phi Phi Le ha la fortuna di avere alcune baie meravigliose come la celebre Maya Bay. A nord-est dell’isola si trova la Viking Cave. Una grande grotta rinominata “Grotta Phaya Nak” ovvero “Grotta dei Serpenti”, da sua Maestà il Re Bhumibol Adulyadej, per via di una roccia che assomigliava ad una creatura mitologica che il Re vide in occasione della sua visita in questo luogo nel 1972. L’anfratto è considerato sacro dagli abitanti del luogo che vengono qui anche per raccogliere i nidi di rondine. All’interno della parte orientale e di quella meridionale della grotta si possono ammirare alcune pitture colorate che rappresentano elefanti e vari tipi di barche, tra cui una barca a vela araba, una barca a vela europea, un sampang, una giunca cinese ed un battello a vapore. Si pensa che queste pitture siano state realizzate da mercanti o da pirati. Lo studio delle rotte marittime da Ovest ad Est rivela, infatti, che questa zona poteva essere un punto di sosta per tutte le imbarcazioni in cerca di riparo dalle tempeste, o anche un luogo adatto per trasferire le merci o per effettuare riparazioni. Ed ancora, l’isola di Yung si trova a nord di Phi Phi Don. Offre una spiaggia di sassi ad Est ed una piccola spiaggia di sabbia bianchissima a ovest oltre ad una variopinta barriera corallina. L’isola di Phai non è molto distante dall’isola di Yung. Le spiagge qui sono eccezionali mentre la piattaforma di barriere coralline con coralli ramificati si estende da nord a sud. Il periodo migliore per visitare l’arcipelago delle Phi Phi Islands è quello libero dai monsoni, che va da novembre ad aprile. I traghetti per le Phi Phi Islands partono dal Molo Chao Fa nella città di Krabi. Altra opzione è una gita di un giorno in motoscafo partendo da AoNang. Una volta sbarcati sull’isola di Phi Phi Don, si possono prenotare escursioni a bordo delle tipiche long tail boat thailandesi alla scoperta delle isole vicine.