Award

I Reader’s Choice Awards di Condé Nast. Thailandia seconda destinazione più amata al mondo nel 2019

Oltre 600mila gli utenti registrati hanno partecipato alla 32ma edizione dei Reader’s Choice Award di Condé Nast Traveler, un numero record di appassionati che ha delineato la classifica delle destinazioni preferite nel 2019 dai lettori della prestigiosa pubblicazione.

Se il viaggio è un motore alimentato dall'immaginazione, i luoghi votati dai lettori di Condé Nast danno vita a una vera e propria lista dei desideri in cui la Thailandia si afferma come uno dei luoghi più amati. Il Paese del sorriso si classifica, infatti, al secondo posto nel ranking The Best Countries in The World 2019 superato solo dall’Indonesia.

L’invidiabile risultato della Thailandia è stato raggiunto, secondo Condé Nast Traveler, grazie alla nuova dimensione assunta dal paese asiatico nell’immaginario collettivo. Per lungo tempo meta quasi esclusiva di viaggiatori e escursionisti per un anno sabbatico, la combinazione di vivaci metropolitane, cultura del cibo di strada e siti storici ha cominciato ad attirare nel Paese viaggiatori dalle esigenze e dalle finalità più variegate.

La Thailandia ora può essere descritta con un solo aggettivo: energetica. Dai raduni di fama internazionale come il Songkran - la celebrazione del nuovo anno secondo la tradizione thai -, alle feste dedicate alle lanterne che rappresentano photo e selfie opportunity irrinunciabili, i turisti possono sperimentare costumi e tradizioni in prima persona. I più avventurosi possono “saltare” da un'isola all’altra al largo della costa, affascinati dal richiamo della giungla che le domina, in ambientazioni perfette per gite di un giorno. Oppure godersi l’immersione culturale nei centri densamente popolati come Bangkok e Chiang Mai. Tuttavia, non si può andare in Thailandia pensando di non visitare i suoi luoghi sacri come Wat Pho, dove non solo si trova il più grande Buddha del Paese, ma anche una rinomata scuola di massaggi dove si possono prenotare sedute rigeneranti.

Category_news: Turismo
Tags: Turismo