1 GIORNO

Oppure

2 MEZZE GIORNATE

Visitate una delle più antiche aree di Bangkok posta sul lato occidentale del fiume Chao Phyraya a Thonburi, capitale del Siam tra il 1767-1782. Il quartiere ospitava commercianti di molti paesi, molte quindi le contaminazioni culturali europee. Entrerete in contatto con la gente del posto per capire di più sulla loro vita quotidiana. Buddisti, cristiani, cinesi e musulmani hanno vissuto e continuano a vivere pacificamente insieme anche se hanno loro culture, tradizioni e religioni. Esplorate i famosi edifici storici e le chiese di Bangkok lungo la riva est del fiume Chao Phraya

Si Inizia al mattino verso le 09.00 prendendo il Chao Phraya Express Boat lungo il fiume Chao Phraya. Visiterete Pak Klong Talad, il mercato all'ingrosso di fiori e verdure aperto 24 ore al giorno. Fiori e foglie di loto, molti tipi di orchidee ed altre meraviglie floreali, vengono consegnati al mercato ogni giorno direttamente dalle tipiche barche a coda lunga.

Dopo aver attraversato il Memorial Bridge sul fiume, raggiungerete Wat Prayun Wongsawat Voraviharn, un vecchio tempio reale a Thonburi, l'ex capitale della Thailandia durante il 1676-1782. Questo tempio fu anche chiamato "Wat Rua Lek" che significa "Il Monastero Recintato"e prende il nome dal recinto del tempio, costruito in acciaio con forme di asce, cannoni e lance. Ci sono molti edifici interessanti nell'area del tempio come il "Phra Ubosot", la Sala delle Ordinazioni in stile thailandese con una bella decorazione sul frontone e la Grande Pagoda o Phra Boromthat Maha Chedi.  

Attraversando una piccola strada si passa vicino alla "Chiesa di Santa Cruz", nota anche come "Chiesa Kudichin", nome che commemora un vecchio santuario e la vicina comunità cinese. Dopo la caduta di Ayutthaya nel 1676, il re Taksin stabilì la nuova capitale a Thonburi, sulla riva occidentale del fiume Chao Phraya. La comunità cinese si era insediata intorno all'area di Wat Kanlayanamitr, mentre i portoghesi avevano costruito le loro case sulla riva del fiume Chao Phraya e la prima chiesa cattolica in legno nel 1769. L'edificio è anche noto come il luogo di nascita dell’autentico dolce di origine portoghese "Kanom Farang Kudichin".

Proseguite sul sentiero lungo il fiume passando per il santuario cinese e procedete verso il Wat  Kalayanamitr. Localizzato sulla sponda occidentale del fiume Chao Phraya e sul canale Bangkok Yai, fu costruito durante il regno di Re Rama III con un'architettura combinata in stile thailandese-cinese. Da vedere la grande immagine del Buddha - detta anche "Samporkong", conservata qui.

Quindi procedete verso la moschea Ton Son. Qui abita una vecchia comunità thailandese-musulmana proprio all’entrata del canale "Klong Bangkok Yai". Si stabilì in questo luogo durante il regno di Re Taksin dopo la caduta di Ayuthaya nel 1767. Nel cimitero, si trovano molte delle tombe dei maggiori capi musulmani in Thailandia.

Procedete poi verso il Wat Arun Ratchavararam Ratchavoramahavihan, noto come il Tempio dell’Aurora. Uno dei monumenti più iconici e conosciuti della Capitale.

Continuate il vostro itinerario procedendo lungo Wang Lang Road fino ad incontrare il Wat Rakang (Tempio delle Campane). Fu originariamente costruito durante il periodo di Ayutthaya e conosciuto come Wat Bang Wa Yai. Re Taksin lo elevò al rango di tempio reale dotandolo con l spettacolari campane che possiamo ammirare ancora oggi.

La visita continua con l’ingresso al Talad Wang Lang, il mercato locale famoso per le molte bancarelle di cibo, piccoli ristoranti e vestiti. Lungo il percorso potrete fare tappa al "Patravadi Theatre", il più importante teatro per gli artisti dello spettacolo in Thailandia.

Da qui si prosegue con il trasporto fluviale pubblico per raggiungere l'area del "Vecchio Quartiere Europeo" che si è insediato tra la sponda orientale del fiume Chao Phraya e la strada Charoen Krung, la prima strada di Bangkok. Gli edifici storici e le chiese di Bangkok in questa zona sono davvero pittoreschi.

Appena arrivati sul molo, però, è consigliabile la visita a piedi dell’edificio storico della Siam Commercial Bank, la prima banca commerciale locale in Thailandia. La costruzione risale al 1904 ed il bellissimo stile di miscelazione tra Beaux Arts e Neo Classico è stato progettato da famosi architetti italiani tra cui Annibale Rigotti e Mario Tamagno.

A breve distanza troverete la Chiesa del Santo Rosario; in stile gotico fu ricostruita nel 1890. La chiesa originaria risale al 1839 ma andò quasi completamente distrutta in seguito ad un incendio.

Proseguite passando per il River City Complex, il Royal Orchid Sheraton Hotel e la Cancelleria Portoghese, che si trova sulla trama di terra concessa dal re Rama II nel 1820 – i portoghesi furono i primi europei a commerciare con il Siam fin dall'inizio del sedicesimo secolo - per arrivare al “Bangkok Folk’s Museum”. Nelle vecchie case in legno situate nel cuore della Capitale, sono esposte collezioni di oggetti di antiquariato che evocano la  vita della popolazione durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Camminando lungo la strada si passa davanti all'ambasciata francese per vedere il vecchio edificio in stile veneziano della Compagnia dell'Asia Orientale, fondato da investitori olandesi nel 1897. L'Hotel Oriental, uno dei più celebrati alberghi al mondo istituito nel 1786 da due capitani danesi. E poi la Cattedrale dell'Assunzione, la Missione Cattolica neoclassica, il Centro Cattolico in stile rinascimentale e gli altri edifici in stile moderno dell'Assumption College. Il pomeriggio, durante i giorni feriali, vedrete molti bambini e adolescenti in uniforme in giro dopo l'orario scolastico, comprano snack e bevande dalle bancarelle dello street food prima di tornare a casa.

Proseguendo lungo la Charoen Krung Road si passano molti ristoranti e negozi locali del distretto di Bangrak.  Il tour terminerà presso la stazione BTS Skytrain-Taksin Staion o al vicino molo di Sathorn.

Mysneakers,Sneakers Store,jordan Sneakers,latest jordan Sneakers,latest jordans,jordan release date,Nike air jordan Sneakers,Best jordan SneakersAir Max